Cosa occorre

Per sottoscrivere l'offerta che hai scelto, tieni a portata di mano:

1

Documento d'identità

Un documento d'identità in corso di validità

2

Codice Fiscale

del titolare della bolletta relativa all'ultimo contratto di fornitura

3

Bolletta

L'ultima bolletta relativa all'ultimo contratto di fornitura

4

Codice IBAN

Se desideri l'addebito diretto su conto corrente

Ricorda che, per effettuare il cambio di fornitore e passare a Idea Energia, i dati del titolare della fornitura devono coincidere con quelli dell’intestatario dell’ultima bolletta.

Se hai bisogno di cambiare anche l’intestatario della fornitura ecco come fare:

  • Se il tuo attuale fornitore non è Idea Energia: effettua la voltura con il tuo attuale fornitore e, una volta che sarai intestatario della bolletta, potrai effettuare il passaggio ad Idea Energia;
  • Se il tuo attuale fornitore è Idea Energia ma non sei tu l’intestatario della bolletta, ti basterà richiedere la voltura.

Voltura, Subentro o Nuovo Allaccio?

Quando si sottoscrive un contratto di fornitura energetica possono essere necessarie operazioni diverse a seconda della situazione in cui ci si trova.

Stai entrando in una nuova casa e le forniture sono già attive con Idea Energia?
Il contatore di casa tua è chiuso e hai bisogno di riattivarlo?

Ecco come puoi individuare facilmente quale operazione è necessaria:

C'è il Contatore? La Fornitura è Attiva? Fornitore Cosa Fare
SI SI Idea Energia VOLTURA
SI SI Altro Fornitore SWITCH
SI NO NESSUNO SUBENTRO
NO NO NESSUNO NUOVO ALLACCIO

Quanto tempo occorre per attivare la fornitura

I tempi di attivazione sono stabiliti dall’Autorità: le pratiche amministrative vengono svolte con il Distributore in circa 3 mesi. In questo periodo di tempo, nel caso di passaggio a Idea Energia da un altro fornitore, l’erogazione del gas e/o della luce non subirà alcuna interruzione.