Gentile Cliente

La situazione che tutti stiamo vivendo è complessa, l’epidemia di coronavirus e le disposizioni governative concepite per arginarla hanno inevitabilmente creato delle difficoltà per tutti noi. Resta però vivo e resistente il filo che ci lega a tutti voi: pur rispettando le direttive delle autorità infatti abbiamo già attivato una soluzione di smart working per i nostri impiegati ed implementato i canali di comunicazione che ci permettono di continuare a fare il nostro lavoro e di assistervi per ogni tipo di esigenza.

Premesso ciò, pensiamo sia indispensabile in un momento in cui indiscrezioni e speculazioni hanno creato una gran confusione sulle bollette di luce e gas generando aspettative errate tra i consumatori, fare chiarezza circa i provvedimenti economici assunti dal Governo al riguardo dell’emergenza Coronavirus-Covid19 e le tante voci che si rincorrono sul tema dell’energia.

Abbiamo deciso di rispondere qui, per tutti, alle domande che ci sono state rivolte più spesso in questi giorni, provando appunto a districarci dalle fake news e dalle inesattezze che hanno negli ultimi giorni inondato il web


1

È sospeso il pagamento delle bollette su tutto il territorio nazionale

falso

Nonostante le indiscrezioni dei primi giorni, la sospensione delle bollette per tutto il territorio nazionale non è rientrata nel “Decreto Cura Italia” approvato dal governo.

2

C’è lo stop dei pagamenti per alcune categorie o in alcune zone

vero

È ancora effettivo quanto previsto da uno dei primi decreti legge attivati dal governo all’inizio dell’emergenza Coronavirus. Il decreto legge n.9, approvato il 28 febbraio dal Consiglio dei ministri, stabiliva la sospensione delle bollette di luce e gas fino al 30 aprile per i soli Comuni che facevano parte della “zona rossa” determinata ai tempi. E cioè Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini e Vò Euganeo. Ed è tuttora valida per quegli stessi comuni anche ora che la zona rossa è stata riassorbita nella cosiddetta zona arancione.

3

Lo stop per questi 11 Comuni varrà per tutto il 2020

falso

Il decreto prevede una sospensione fino al 30 aprile.

4

I distacchi per morosità sono stati bloccati dall’Autorità per l’energia

vero

L’Arera ha deciso di rinviare dal 10 marzo al 3 aprile 2020 le procedure di distacco per i clienti morosi. Per le bollette elettriche, La misura riguarda solo i clienti in bassa tensione mentre per il gas tutti quelli con consumo pari o inferiore ai 200mila metri cubi annui.

5

Il prezzo dell’energia sta salendo alle stelle

falso

Il calo dei prezzi delle materie prime legato a quello dei consumi ha portato ad un crollo delle tariffe di maggior tutela: -18.3% per l’elettricità e -13.5% per il gas. Lo ha comunicato l'Arera, l'Autorità di regolazione per Energia Reti Ambiente, a cui spetta il compito della revisione trimestrale delle fatture. I nostri listini seguiranno lo stesso andamento al ribasso, e anche i clienti già in fornitura con un prezzo indicizzato potranno beneficiare del calo delle tariffe.